Curriculum PDF Stampa E-mail

 

 

Ennio Graber nasce nel 1980 in Ticino, Svizzera. Dai 6 ai 12 anni pratica a livello agonistico discipline sportive quali il BMX, il calcio e l’atletica leggera, raggiungendo ottimi livelli in ognuna di loro. La passione per lo sport lo porta poi ad ottenere la laurea di docente di educazione fisica al Politecnico Federale di Zurigo nel 2001 e a praticare tutt’ora questa professione.

All’età di 6 anni, Ennio Graber inizia a dedicarsi all’elimodellismo. Grazie alla grande esperienza in questo ambito di suo papà Daniele, gli onnipresenti odori e rumori dei modelli a motore si concretizzano nel suo primo elicottero telecomandato, che pilota a 7 anni. A partire dai 12 anni, si accentua il suo interesse per la tecnica e la meccanica, finchè le conoscenze e l’esperienza acquisite gli permettono nel 1996 di partecipare alla sua prima gara FAI, lo Schlüter Cup.

Negli anni che seguono, Graber si avvicina sempre di più al podio delle diverse competizioni nazionali ed internazionali. Dal 2001 in poi, i campionati europei e mondiali lo vedono gareggiare senza interruzione come membro della squadra nazionale svizzera F3C.

La figura forse più importante lungo questo tragitto è la coach di Graber, la mamma Marinella, che regala sia al padre che al figlio il proprio sostegno morale e pratico. Questo diventa insostituibile quando il papà Daniele, realizzando il suo sogno di volare con il proprio elicottero, viene improvvisamente a mancare nel 2001, poco dopo aver visto suo figlio partecipare per la prima volta ai mondiali F3C al suo fianco.

Ennio Graber è senza dubbio uno dei migliori piloti di elicotteri acrobatici radiocomandati: dal 2007 ad oggi si aggiudica il titolo di campione svizzero, nel 2009 si assicura il terzo rango ai campionati mondiali e nel 2010 conquista il primo posto ai campionati europei.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                              

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Dicembre 2011 15:52